27.2.15

Cornetti finta sfoglia di facile riuscita

La colazione è sempre stata per me un momento bellissimo. Al bar, con una persona cara, a parlare della giornata che ci aspetta o anche in silenzio, un cornetto vuoto ricoperto di mandorle e un cappuccio, o un latte freddo macchiato. Perfetta.

Il Finnis è il compagno ideale per la colazione, anche se ultimamente prende sempre il cornetto più buono del mio e beve troppo velocemente il suo cappuccio bollente. 

Quando Lui non c'è, non  c'è storia. E' diventato così difficile trovare compagni per la colazione perchè improvvisamente il mondo s'è riscoperto salutista e allora visto che andar da sola non è il massimo ho deciso di autoprodurmi cornetti da bar da riscaldare quando io e Fagiola abbiamo bisogno di una colazione speciale -e lo yogurt proprio non ci va- e da spalmare di marmellata o nutella... Fagiola già si preannuncia un'ottima compagna di merende, anzi di colazioni! ;)

Questi cornetti li ho scoperti quando ho deciso di dar vita al mio licoli (lievito madre liquido) che poi non sono mai riuscita ad utilizzare con risultati degni e che ora blobbifica nel frigo solitario in cerca di redenzione.


Io ho usato il lievito madre solido (ma possiamo metterci anche del lievito di birra) che ho riscoperto essere un ottimo antistress, nonostante abbia tentato di ucciderlo almeno una volta.





CORNETTI FINTA SFOGLIA di Marika

Ingredienti per 12/16 cornetti
250 gr Farina 0 - 100 gr Farina 00 - 130 gr Manitoba 
150 gr Zucchero Semolato 
150 gr PM rinfrescata 
200 gr Latte 
semini di vaniglia
scorza grattuggiata di limone e di arancia
2 uova intere 
2 cucchiai di Olio di Semi Vari 
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di Malto (o miele)

Per la Finta Sfoglia : 60 gr di burro fuso+ 70 gr di zucchero
Per la finitura :1 tuorlo + 70 gr latte.


Procedimento
1. Fare il lievitino con 100 gr della farina totale, 50 gr dello zucchero totale, la pasta madre a pezzi, il latte e il malto e lasciar riposare 2 ore e mezza. 

2. Riprendete l’impasto, aggiungete gli altri ingredienti (le uova una alla volta). Quando sarà ben omogeneo e liscio, dividetelo in 8 palline della stessa dimensione e mettete le palline in un vassoio spolverato di farina, un po’ distanziate tra loro, spolverate con la farina di nuovo e coprite con pellicola. Far riposare 4 ore, fino al raddoppio.
3. Su un piano da lavoro con l’aiuto di un po’ di farina stendere palline in 8 dischi di diametro simile (più o meno come un piatto piano). Spennellate il burro fuso sopra al primo disco, spolverate con zucchero e poggiateci sopra un altro disco. Schiacciate bene, e fate in modo che i bordi dei dischi combacino tra loro. Continuate così fino all'ultimo disco che ovviamente non andrà spennellato
4.Prendete il mattarello e con cura stendete il cerchio fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro (piu grande di un piatto da pizza). Dividete in 16 (o 12) spicchi, farcite se volete e arrotolate dalla base alla punta. Mettete i cornetti ottenuti su delle teglie con carta forno e sigillate con la pellicola. Far lievitare tutta la notte.

5.Al mattino spennellate i vostri cornetti latte e uovoe infornate in forno caldo a 180°C  per circa 25 minuti, controllate che non brucino -cosa che mi accade spesso!




La cosa fantastica di questi cornetti è che una volta cotti e fatti raffreddare si possono congelare in sacchetti e poi presi nel momento del bisogno e riscaldati per 1 minuto al microonde.

PROSSIMA VARIANTE  DA SPERIMENTARE: 
GLASSA DI MANDORLE da mettere sui cornetti al posto del tuorlo!
Frullare  60g mandorle con 40g zucchero e aggiungendo quindi 1 albume fino ad ottenere una pasta morbida e cremosa. Spalmare la nostra glassa sui cornetti e aggiungere qualche pezzettino di mandorla!

2 commenti:

  1. Oddio, hanno un aspetto delizioso!
    Per quanto riguarda la colazione io sono sul salutista dal lunedì al venerdì ma il sabato e la domencia mi concedo di tutto ;-)

    RispondiElimina


Back to Top