16.4.13

Come curare un ramo spezzato


Per festeggiare l'arrivo della primavera, o quello che pare tale, settima scorsa siamo stati alla fiera dell'agricoltura.
Io ci penso sempre che tornando indietro farei il contadino.

Meglio non pensarci.

A casa siam tornati con una profumatissima pianta d'arancio.
Che ieri abbiamo trapiantato con del letame stagionato. 
Lo sapevate che esiste il letame stagionato?

Aveva però un problema. Nel tragitto si è quasi spezzato un ramo.
E allora... come curare un ramo mezzo spezzato?



Qui ci è venuto incontro il vecchio padre che ne sa una più del diablo. 
Assolutamente non rimuovete il ramo, perchè può essere salvato!!!

CURARE UN RAMO SPEZZATO
OCCORRENTE: un pò di rafia 


Ricomponete la frattura e fasciatela ben stretta con la rafià bagnata (affinchè non si spezzi), come si trattasse di una slogatura. 
Bagnate con la mano la rafia e non toccate più la pianta. Ogni tanto bagnate la rafia: una volta al giorno è perfetto, affinchè la rafia sia sempre un pò elastica e la frattura si rimargini.
Pare che i risultati siano quasi assicurati.
Finora noi non possiamo lamentarci! il ramo è vivo e vegeto...

6 commenti:

  1. Io quest'anno me la sono persa la fiera dell'agricoltura :(
    Bellissimo post cara :*

    RispondiElimina
  2. Ma lo sai che pure io, tornassi indietro, un pensierino ce lo farei???
    Ottima indicazione, grazie Sere :)

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Meg, ho un premio per te sul mio blog. Un saluto ^___^

    http://icosmeticidellameg.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Bellissimo blog, molto interessante!
    Amo la natura e vorrei che il mio terrazzo ed il mio giardino fossero sempre pieni di piante fiorite e rigogliose, ma ogni tanto sbaglio qualcosa...qui troverò certamente i consigli giusti!

    Grazie mille !

    RispondiElimina
  5. Uhhh quando succede da queste parti siamo tutti in pensiero, noi pazzerelli con e piante ci parliamo! XD

    RispondiElimina


Back to Top