18.2.13

PANE quasi INTEGRALE senza sale con semi di sesamo

Ma quanto mi piace starmene a letto a scrivere mentre la tv passa Julia Roberts alle prese con un matrimonio in panne?

E in più sul comodino c'è il tomo della Jane per il club di Jane Austen.

Eppoi io sto ancora aspettando i vostri racconti di San Valentino! su, non fatevi pregare!


Anyway, anche questo weekend sperimentazioni sul pane a gogò.


PANE quasi  INTEGRALE senza sale con semi di sesamoIngredienti:
700 g farina integrale, io ho usato quella della ecor (da QUI)
300 g farina di tipo 1 (Petra 1 del Molino Quaglia)
150 g lievito madre rinfrescato
acqua q.b.
un'abbondante manciata di semi di sesamo (Ecor da QUI)

Procedimento. 

La sera prima prendete il lievito madre e scioglietelo per bene in una ciotola con una bicchiere d'acqua tiepida di rubinetto. Cominciate poi ad aggiungere gradualmente farina e acqua qb fino ad esaurimento degli ingredienti. Per l'acqua regolatevi ad occhio: l'impasto deve essere liscio, ma non appiccicoso. Aggiungete pure i semi di sesamo senza risparmiarvi.
Formate una palla, intagliate una croce con la punta di un coltello e ponete a lievitare in una ciotola coperta e riparata da correnti d'aria (il forno spento andrà benissimo).
La mattina seguente prendete l'impasto e rilavoratelo facendo le famose "pieghe", formate la pagnotta della forma che più vi piace e mettetela a lievitare per altre tre ore circa coperta con un canovaccio infarinato. 
Ora prendete la pagnotta, rovesciatela sulla teglia da forno, fate delle belle incisioni profonde circa 1,5 cm  cospargete con altri semi di sesamo.
Infornate. A forno caldo a 230°C per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 190°C per altri 45 minuti circa. PS. ricoradate di mettere in forno un pentolino con dell'acqua per cresre la giusta umidità.
Sfornate, fate raffreddare nel forno aperto e poi su un tagliere in legno.
Enjoy!

8 commenti:

  1. Ahah! Sei geniale.. :D E che pane stupendo. Me lo immagino già spalmato del mio adorato miele..!! MMMMH! Un abbraccio, felice lunedì! :D

    RispondiElimina
  2. che meraviglia questo pane, sembra di sentirne il profumo! Bravissima

    RispondiElimina
  3. Pane, sbavvv! Io su SV non ho nessun racconto, se non una serata a piangere prima di dormire, ti pare poco? :)
    E il tomo di Jane a che punto è? Io sono al capitolo 10, forse un po' indietro...ma tanto l'ho già letto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sono un po indietro, ma recupero stasera durante la partita del Milan! ;)

      Elimina
  4. Mah, io per San Valentino ho fatto una bella litigata e poi mi sono sfasciata di cioccolato, ti piace come racconto?
    A me non molto, preferisco quello che sembra volermi comunicare la tua fragrante pagnotta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la parte in cui ti sei sfasciata di cioccolata la adoro, meno la litigata! :)

      Elimina
  5. che bel pane :)!
    noi a san valentino non abbiamo fatto niente di speciale, ma siamo stati bene, a casa tranquilli

    RispondiElimina


Back to Top