16.11.12

Ci succedono cose.

Oggi la settimana no ha uno spiraglio di luce, il che, diciamocelo, mi lascia qualche speranza per il futuro. Anche se la contessa potrebbe dirmi che sò bipolare. Ognuno c'ha i suoi lati negativi. Tiè!

Una cosa che mi ha fatto molto riflettere stamattina, mentre sbirciavo un pò sul web, è stata una foto vista su Internazionale. Questa foto.


Prima. Durante. Dopo.
Una missione in Afghanistan. 
Un ragazzo. Un soldato. Un uomo.


Chris MacGregor, 24 anni
in We are The not dead
foto di Lalage Snow 
2010

Questa sequenza di foto mi ha fatto riflettere molto su quello che significa fare certe scelte, intraprendere un percorso piuttosto che un altro.

Parti pensando che ti mancherà il cane più dei tuoi genitori, che sarà difficile stare lontano a lungo, che ti mancherà la tv.
Poi ti rendi conto che tornare a casa è l'unica cosa che ti tiene vivo.
Finchè non torni e la prima cosa che fai è prendere il tuo cane per una passeggiata e camminare caminare camminare fino a non sentire piu le gambe.

Le persone cambiano. 
Ci succedono cose.
E quello che eravamo dieci minuti prima semplicemente non esiste più. 
Cambiamo in continuazione senza nemmeno rendercene conto, in base a chi incontriamo, a quello che vediamo, alle cose che scopriamo. 
E a guardarci indietro percepiamo il cambiamento. 
Io lo percepisco. Sono diversa da quella che ero 2 anni fa, e diversa pure da quella che ero 5 mesi fa.
Sto cambiando, questo è certo.

2 commenti:

  1. Tesoro.. sei diversa anche da quello che eri proprio pochi minuti fa.. cambiamo in continuazione e mai un attimo è uguale a quello che abbiamo appena vissuto. Ogni secondo può essere fonte di conoscenza.. in questa vita in cui indietro non si torna mai e ci spinge ad andare avanti anche quando noi vorremmo puntare i piedi, opporci e tornare indietro. se la vita è come un fiume allora dobbiamo 'scorrere'. E i momenti no se ne andranno, con la corrente.. arriverà anche il sole. Sai, ho molti amici che sono stati in Iraq o in Afghanistan, in missione. E' incredibile come negli occhi, nel corpo, nell'animo.. non siano più gli stessi. Ho visto e sentito cose che fanno rabbrividire. Ho pianto.. davanti a certi racconti: un mio amico ha portato i pezzi del compagno sulle spalle, dopo l'esplosione di una mina. Cosa può essere la vita.. Un abbraccio dolce Serena. Di cuore.

    RispondiElimina
  2. Davvero impressionante questa seguenza di foto, fa riflettere. É vero che anche noi, senza magari cambiamenti fisici cosí evidenti, mutiamo interiormente in modo continuo. Spesso sono gli occhi a "tradire" queste trasformazioni.

    RispondiElimina


Back to Top