20.4.12

L'antiquariato non fa per me.

Cose che non potete immaginare di questa casa.

Abito sotto un troll, lo sapete. Ma la realtà è ben più dura: il troll occupa metà del mio appartamento, peggio, la parte superiore del mio duplex. Ergo, nel mio piccolo soggiorno c'è una scala che non porta da nessuna parte. A tal proposito vorrei segnalare il fatto che da giorni il troll non si vede-non si sente. C'è però uno strano odore nell'aria.

Ho un tavolo talmente piccolo che nella configurazione 4 persone entrano appena 4 piatti+bicchieri. Nient'altro.
[ps. ho anche solo 4 bicchieri, ma molti piatti]
Però il tavolo è un pezzo unico eh, di noce, con delle venature spettacolari. E scusatemi se non riesco ad apprezzarlo appieno, ma nella contingenza l'estetica ha la peggio.

Ho solo 4 sedie. Come i bicchieri. (E noi siamo 3).  Le sedie sono anche loro pezzi d'antiquariato. Alzandone una a mò di arma, ho letto una scritta che diceva "made in Estonia". E chi l'avrebbe detto che ai tempi della creazione di queste sedie l'Estonia era già civilizzata!
In origine le sedie erano cinque. La quinta ora si trova vicino la finistra  e si regge su tre gambe. La quarta è appoggiata sulla seduta. A monito. Già, perche una mattina, mentre colazionavamo, io mi sono seduta sul Finn e siamo crollati a terra. Cedimento strutturale con carico statico. Mmmmm.... stavamo per morire dal ridere.

Possediamo due letti e un "letto comodo". Dicesi "letto comodo" un letto pieghevole scomodo come la morte. Lo stesso commesso di Brico ci ha detto che ci voleva coraggio per dormirci su. Viene usato dal Finn in certi giorni di sovraffollamento, utilizzando i cuscini del divano (unico oggetto degno di nota) come materasso. Di solito [il Finn+il letto comodo] danno vita allo scazzo mattutino del Finn. Straziante.

Abbiamo un meraviglioso caminetto (mai acceso) e della legna, anch'essa d'antiquariato, poggiata sul balcone. Durante la nevicata epocale di quest'anno abbiamo avuto l'idea di rientrare la legna in casa per eventuali emergenze. Abbiamo scoperto che  è infestata. O meglio. Il Finn su letto comodo ha sentito degli strani rumori di rosicchio. Scoperti tarli del legno.

Ci è balenata l'idea che il cedimento della sedia possa essere ricollegato a questa piccola invasione.

Tarli defenestrati. Sfrattati di nuovo al freddo sul balcone. 

Ahhh...della serie "antiquariato a manetta"  c'è anche il giudice Newton! Ma lui merita almeno una foto. Per cui ve ne parlerò in futuro.

Perciò se non mi vedete più postare ricette sappiate che il tutto dipende da questa situazione di transito, che non mi consente di avere un forno  o uno sbattitore.
Ma durerà ancora per poco, ossia fino alla fatidica data del ! sigh, che paura....

5 commenti:

  1. Possediamo due letti e un "letto comodo". Dicesi "letto comodo" un letto pieghevole scomodo come la morte.

    ahahahahahahah oddio! ti auguro di aggiustare presto la situazione ;)

    RispondiElimina
  2. Oddio l'infestazione della legna successe anche a me.... terrore puro!!!! :DDDD

    RispondiElimina
  3. Ciao Serena! Sei invitata a partecipare: http://rumoredifusa.blogspot.it/2012/04/premio.html

    RispondiElimina


Back to Top