21.2.12

Padroni di casa- tipologie

driiiiiin. driiiiiin. Cacchio è arrivato, il padrone di casa! Finalmente lo conosciamo, dopo mesi.... è tornato da chissàdove, abita dall'altra parte del mondo, gia, ma dove? bahhhhh.... vabbè....
driiiiin.... "eccomi!" ....mmmm... "Buonasera, come va?".......smack smack! ma come smack! non t'ho mai visto! eh vabbè...

"oh ma guarda..." e il tizio si fionda verso il frigo, lo apre con un tesoro ritrovato ed esclama "funziona ancora!", poi si guarda in giro piuttosto confuso, punta il caminetto e ci mette la testa dentro.... "ohhhhhh!!!!"
.....mmmmm.... ma siamo sicuri che tu sia proprio il mio padrone di casa! il tuo delegato è una persona talmente fiscale e meticolosa, che si fa persino le statistiche sui consumi delle utenze..mah! ♫ Strange world♫
Appurato che sì, sei te, e che sì, sei così, il fatto che tu viva in un posto allucinante dell'America del Sud, che ti occupi di turismo e di importazioni di prodotti artigianali locali non mi sciocca più di tanto.... ma.... sarà legale? Ti confesso che sei una delle persone più strane e confuse che io conosca da anni a questa parte, e ti garantisco, ne conosco una cifra! della serie padroni di casa anomali.
Ma come non ricordare il migliore di tutti, il padrone della casa più universitaria che io abbia mai abitato, che da camera mia alla porta d'ingresso ci volevano 4 minuti buoni di camminata e varie porte ad ostacolo da superare, nonche vari microclimi. Lo adoravo e lo adoro. Era capace di cambiarci persino le lampadine con molto piacere. Costruiva mobili e scivanie per noi. Non ci avrebbe mai chiesto di fare meno casino, nemmeno se la casa fosse stata trasformata in discoteca. Padrone di casa da sposare, se nn fosse per qualche decennio di troppo.
E poi lei. Delia si chiamava. La ricordo con terrore. Proprietaria di una piccola casetta a schiera posizionata davanti una scuola dell'infanzia. Doveva avere assolutamente una copia delle chiavi del nostro appartamento (non credo fosse legale!?) e io ero terrorizzata di trovarmela a spasso per casa, che sò, magari mentre ero al bagno con la porta accostata. Padrone di casa inquietante.
Il padrone di casa menefreghista. In un anno MAI visto, sentito al massimo 2 o 3 volte per telefono.
Padrona di casa, nonchè coinquilina, isterica. E per di più laureanda in medicina. si, io ho dei pregiudizi nei confronti dei medici che derivano da molte conoscenze inquietanti e lei è una di queste! ricordo ancora distintamente il suo gatto nero stressato, che porello perdeva il pelo per lo stress.
Fu un anno difficile!


4 commenti:

  1. i miei sono come la tua: Padrone di casa inquietante e ficcanaso, aggiungerei.
    non credo sia legale avere la copia della chiavi di casa, la mia le aveva e quando, per caso, ho avuto sentore che si intrufolasse in casa senza permesso quando io NON C'ERO ho cambiato la serratura! tiè :)))

    RispondiElimina
  2. sono gli anni difficili quelli che restano

    RispondiElimina
  3. Che bella foto, ma sei stata in Sud America!!!! In effetti pensare che rientri a casa e forse ti trovi il proprietario non é bello :D

    RispondiElimina
  4. Ma no!!!!!!!!!! Non si fa! :O Bellissima la foto comunque! Buonanotte!

    RispondiElimina


Back to Top