22.1.10

: LAVORI IN CORSO :
Rieccomi... sono latitante da un pochino, ma come avrete notato non ho del tutto abbandonato il blog: ho apportato alcune modifiche! si si si.... finalmente il mio blog ha tre colonne, e farlo non è stato semplice per me che di codici xml non ne capisco niente... poi grazie a questo sito ho finalmente inserito la terza colonna al mio minima template. Ora tutti i miei collegamenti e i miei widget sono ridotti male, non funzionano, o semplicemente non ci sono piu. Non temete... sto provvedendo. Il fatto è cHe ho poco tempo da dedicare al mio caro "verdepomodoro" e per di più con una connessione da far pena! quindi portate pazienza!! sorry.......

C'è anche una bella novità di cui devo parlarvi. Ma non è questo il momento!
Posso solo dirvi che mi è stata spedita da un'amico -che per me è un fratello- in un pacco cartaceo, direttamente da Sidney- AUSTRALIA!!!!

a presto!

3.1.10

ROTOLO DOLCE di... non so che!

Appena ho riaperto il mio blog, il caro biscotto della fortuna in basso a destra mi ha intimato: "if you want the rainbow, you have to tolerate the rain". Che dire... grazie?


BUON ANNO A TUTTI VOI!!!! e scusate se vi trascuro un pò, ma da me le feste sono sempre momenti neri... litighiamo tutti e ne usciamo con la testa dolorante e gli occhi lucidi. Strano ma vero. Sconfortante, lo so.


Il seguente rotolo è stato una rivelazione, e ci ha addolcito gli attimi di tristezza, ci ha riempito nei momenti di disperazione.... su di me ha funzionato! almeno a livello di calorie non ha niente da invidiare ai dolci più dolci della storia! Ho preso la ricetta della pasta da un giornale, che lo proponeva in maniere molto allettanti; però io ho deciso di ribellarmi e fare il riempimento che piaceva a me... ecco il risultato....


ROTOLO DOLCE contro i litigi natalizi

Per la Pasta:
160 g farina
160 g zucchero
3 uova
vanillina
Per la crema:
250 g di margarina vallè
125 g di zucchero a velo
1 tazzina di caffè ristretto
Mandorle tostate e tritate
Caffè, acqua, anisetta
Come procedere? Semplice!
Prima di tutto bisogna preparare la pasta. Si sbattono uova e zucchero per bene e si aggiunge la vanillina e la farina setacciata. mescolato bene il tutto si prende una teglia da forno rivestita di carta da forno. Si spennella la carta con burro fuso e si infarina per bene. fatto ciò vi i spalma su l'impasto e si mette in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti.
Per la crema si mescolano margarina e zucchero a velo e gradualmente si aggiuge caffè, stando attenti che il composto resti sempre piuttosto compatto.
Si prepara la bagna con caffè, acqua e un cucchiaio di anisetta. Con essa si bagna per bene, su entrambi i lati, la mia pasta e su di essa si spalma la crema.
Infine arrotolo la pasta in maniera molto stretta e si tagliano i bordi.
Infine si decora il rotolo... io l'ho fatto con la crema rimasta e le mandorle tostate, ma potrete sbizzarrirvi come piu vi piace: cioccolata fusa, nocciole, scaglie di cioccolato bianco......

Back to Top