14.6.10

SEMIFREDDO AL CAFFE' E AMARETTI

Rieccomi!!! assente per lungo tempo, presa da un'ondata di sfiga devastante, piuttosto demoralizzata, sull'orlo di una crisi di nervi, a rischio depressione.... ma I'm back!
Posso resistere, riesco a resistere molto... ma , caro destino beffardo, NON TROPPO! perciò chiunque sia all'ascolto (non mi riferisco ad un umano qualsiasi eh!) e abbia una qualche risposta ai miei perchè è pregato di movimentare, scuotere, shekerare il tutto e alleviare le mie pene che ultimamente non riesco a soffocare nemmeno a suon di dolci e buona cucina. E che sarà mai direte voi!? niente di grave, nulla che non possa essere risolto, bazzecole insomma. Ma mettete insieme le piccole sfighe giornaliere e quelle che è raro che capitino...concentratele in un susseguirsi incessante e avrete la mia vita degli ultimi tempi, il tutto contornato da una staticità devastante. :) vi viene da ridere eh?! anche a me! ridiamoci su allora e non pensiamoci... SVUOTA LA MENTE SVUOTA LA MENTE!


SEMIFREDDO AL CAFFE' E AMARETTI
tratto da "Confidenze"
-base-
250 ml di panna fresca
50 g di amaretti
1 tazzina di caffè ristretto
100 g di zucchero a velo
2 albumi

-salsina-
un pò di latte
100 g di cioccolato fondente a pzzetti
un cucchiaio di caffè
Procedimento
Prima di tutto in una terrina montate gli abumi a neve ben ferma e metteteli da parte.
Sbriciolate con un mixer (o in qualsiasi altro modo vogliate) gli maretti riducendoli in farina e mettete da parte.
In un'altra terrina cominciate a montare la panna (fredda, dal frigo) e aggiungete gradualmente lo zucchero a velo, il caffè ristretto e gli amaretti. Infine amalgamate bene gli albumi (con un cucchiaio dal basso verso l'alto) e il vostro composto è pronto. Disponetelo in uno stampo per plumcake e mettete in frigo per almeno sei ore. Personalmente vi consiglio di riempire dei bicchierini da dessert in plastica per evitare il problema successivo: rimuovere il dolce dallo stampo senza romperlo... non ci riesco mai!!! :)

Al momento di servire preparate la salsina... come? mettete in un pentolino gli ingredienti e a fuoco lentissimo mescolate, mescolate mescolate finchè il tutto non avrà raggiunto la giusta consistenza da salsina.
Ora cospargete le porzioni con la salsina e innevate con un po di amaretti sbriciolati grossolanemnte. Enjoy!

8 commenti:

  1. ciao, la ricetta è meravigliosa, e cmq spero che non tutti i mali vengono per nuocere, sicuramente dietro l'angolo c'è un raggio di sole che ti aspetta. Forse dirai : "vi sembra facile per voi" però credimi essere un pò ottimista aiuta sempre :D
    un bacione
    Pina

    RispondiElimina
  2. Su su Cuochissima!!! Il dolce era buono e la sfiga si esaurirà presto!

    RispondiElimina
  3. si si...decisamente devi prendere il tutto allegramente...è questa la ricetta giusta:-) sul dolce poi.....una bontà:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  4. Questo semifreddo è davvero invitante! adoro i dolci al caffè e cioccolato!

    RispondiElimina
  5. direi proprio che casca a pennello visto il caldo torrido.
    che darei per un pezzettino a me :-P
    baci.

    RispondiElimina
  6. Mi piace l'idea dei bicchierini di plastica. pratica davvero! Ottima la salsina di accompagnamento, ci vuole proprio per risollevarsi!

    RispondiElimina
  7. Davvero belle ricette e bel blog, se vuoi fare un giro nella mia cucina, http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. Ciao SERENA CHE MERAVIGLIA ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina


Back to Top