26.3.10

Soufflè di spinaci

E' con una certa emozione che vi annuncio la mia prima ricetta by Julia Child. Si, desunta, tradotta, a volte interpretata, dal meraviglioso "mattoncino" giunto dall'Australia apposta per me. Grazie al cielo il libro presenta anche una tabella di conversioni da misure quali teaspoon, tablespoon, cup, ounces (e chi più ne ha più ne metta) a grammi, dai gradi fahrenheit agli amati gradi centigradi e una rassegna di immagini che illustra la differenza tra le varie pentole da utilizzare, i vari metodi per sminuzzare, tritare e cosi via....
Sulle prime mi sono chiesta perchè questi americani non si adeguino alle unità di misura internazionali... sarebbe tutto piu semplice no? me lo chiedo ancora in realtà... bah...
il risultato come gia vi ho accennato è stato piuttosto apprezzato e ne vado fiera! :)
Certo, i pregiudizi sul soufflè sono molti e alcuni fondati... ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di piu difficile, e invece....
Soufflè agli spinaci by Julia Child
Soufflè aux èpinards/
Spinach soufflè
Ingredienti per 4 persone affamate (oppure per 6):
una cucchiaiata di cipolla o scalogno tritato finemente
un pò di burro
170 g di spinaci freschi scottati e sminuzzati

due
fette di prosciutto sminuzzato
(andrebbe leggermente scottato, ma io non l'ho fatto)

un pizzico di sale

Salsa base per soufflè:
45 g di burro
45 g farina
225 g di latte bollente
un pizzico di sale, pepe, pepe di cayenne e noce moscata
4 tuorli
5 albumi
un pizzico di cremor tartaro (funziona come stabilizzante)
180-200 g di Parmigiano grattugiato

uno stampo per soufflè alta circa 8 cm e del diametro di 15 cm... piu o meno!
(preferibilmente di porcellana o v
etro da forno)
burro e parmigiano

forno preriscaldato a 205°C.


Procedimento. Step by step.
1- Iniziamo dallo stampo. Imburratelo bene fino all'orlo e cospargetelo col parmigiano... così il soufflè si gonfierà meglio e con meno fatica.
2- In una pentola mettete il burro e quando questo sarà caldo unite lo scalogno tritato, il prosciutto e infine gli spinaci. Non dovrebbe esserci bisogno di salare, vista la presenza del prosciutto, ma è bene controllare! Fate cuocere a fiamma moderata finchè il liquido degli spinaci non sarà quasi tutto evaporato e togliete dal fuoco. Ora il meno è fatto!
3-Prepariamo la base del soufflè. E' una besciamella a tutti gli effetti insomma... mettete il burro in pentola, aggiungete la farina e mescolate bene con un cucchiaio di legno per circa due minuti, senza farla scurire. Togliete dal fuoco, e aggiungete il latte in un sol colpo. Mescolate forte finchè il tutto non si amalgama , tornate sul fuoco per circa un minuto . Sarà molto denso. Togliete dal fuoco.
4-Ora tocca alle uova. Uno alla volta mettete i tuorli nella besciamella e amalgamate bene. Salate.
In una pentola dal fondo circolare aggiungete ai 4 albumi che avete messo da parte un quinto albume, un pizzico di sale, e un pizzico di cremor tartaro. Montate a neve per bene, finchè non sarà soddisfatta la prova della frusta (mettendo sottosopra la frusta l'albume rimane attaccato e non cad).
5- Versate un quarto degli albumi nella salsa, aggiungete il formaggio, lasciandone da parte una sola cucchiaiata. Aggiungete i restanti albumi, il preparato di spinaci e prosciutto, amalgamate bene e versate nello stampo precedentemente preparato. Cospargete in superficie col parmigiano lasciato da parte e infornate nel piano di mezzo del forno preriscaldato a 205°C. Abbassate la temperatura a 190°C e lasciate cuocere per 25-30 minuti se vi piace il cuore cremoso, ma è piuttosto fragile e si abbassa velocemente. Si abbasserà meno velocemente se lo fate cuocere 4-5 minuti in più, cioè fin quando supererà la prova stuzzicadenti (affondato nel centro questo uscirà pulito e asciutto). Un soufflè ben cotto rimane gonfio per 5 minuti nel forno spento, appena comincia a raffreddarsi comincia anche a collassare. Perciò non indugiate a mangiarlo appena pronto!
NB. Mai, e dico MAI, aprire il forno mentre il soufflè è in cottura. Collasserebbe irrimediabilmente sotto i vostri tristi occhi!

7 commenti:

  1. è buonissimo il sufflè di spinaci, l'ho fatto un paio di volte anch'io gnam gnam

    RispondiElimina
  2. Confermo, è stato fantastico!!!!!

    RispondiElimina
  3. Va bene, lo ammetto : mai fatto un suffle' in vita mia.... Il tuo e' davvero invitante!

    RispondiElimina
  4. Anche noi vogliamo provare il souffle!! è da tanto che ce lo ripromettiamo! son davvero bellissimi e dalla consistenza molto particolare!!
    un bacione

    RispondiElimina
  5. ciao!
    che bello questo blog, ti ho trovata tramite fb!!! complimenti!
    a presto, gaia

    RispondiElimina
  6. Il film mi è piaciuto molto, il tuo blog mi piace ancora di più e questo soufflè l'ho già inserito tra le ricette da provare quanto prima!
    Ne approfitto per augurarti Buona Pasqua ;)
    Sonia

    RispondiElimina
  7. Ciao :)

    Mi chiamo Elena e sul mio blog di cucina sto raccogliendo delle ricette, insieme agli altri food blogger, per creare una raccolta. :)

    Si tratta di ricette "a colori" che verrebbero poi raccolte (citando ovviamente le fonti) in un ebook scaricabile da tutti gli amanti della buona cucina.

    Se ti può interessare, questo è il link dove ci sono tutti i dettagli. :)

    Raccolta ricette di cucina


    Spero di aver destato la tua curiosità. :P

    Ti auguro buona giornata,

    elena.

    RispondiElimina


Back to Top