25.8.09

Tiramisù al limone

Avete voglia di un dolce fresco, estivo, dalle note fruttate, veloce da fare e senza bisogno di cottura.... avete voglia di gusto deciso, non banale, oroginale ed stremamente rinfrescante... avete voglia di un dolce dalla consistenza cremosa, tipo tiramisù ma più leggero...
se cercate un dolce con queste caratteristiche allora non potete perdervi il magnifico Tiramisù al Limone. Quando la mia cara amica Bat mi ha dato la ricetta ero un pò titubate: il limone non mi piace un granchè... e poi sostituire il caffè con il limone nel classico tiramisù mi creava non poche perplessità.... quando ieri sera ho assaggiato il risultato tutte le nubi sono sparite e il prototipo è stato assunto a dolce estivo preferito!
TIRAMISU' AL LIMONE
Ingredienti:

1 pacco di savoiardi
250g mascarpone
4 tuorli
8 cucchiai da minestra di limoncello
200 ml di panna da montare
1 limone
100-120g di zucchero

Preparazione:
SALSA PER BAGNARE SAVOIARDI
Mettete in un pentolino 1 bicchiere da tavola di acqua, 2 cucchiai di zucchero, la buccia grattugiata del limone ed il succo. Portate lentamente ad ebollizione e fate bollire per 2 minuti. Spegnete ed aggiungete 6 degli 8 cucchiai di limoncello. CREMA Sbattete con le fruste lo zucchero rimanente ed i 4 tuorli. Aggiungete pian piano la panna precedentemente montata a neve, il mascarpone e i 2 cucchiai di limoncello rimasti.

21.8.09

Conserve di peperoni al naturale.... Ho fatto la FORMICA......

 AGGIORNAMENTO (2012): per le conserve 2012 cliccate QUI

 

 

Vi scrivo con attenzione, in punta di dita....la mia passione per la french manicure mi spinge a cercare l'unghia perfetta- ovviamente fai da te, perciò i risultati sono un pò altalenanti e lasciano perplessità nella stilosa sorella che mi ritrovo... L'attività attuale però mal si relazione con quella mattutina... da buone formiche come siamo abbiamo ricominciato con le conserve, attività tutt'altro che banale... anzi, secondo me le conserve non si addicono al periodo delle vacanze...ma a quanto pare è l'unico spazio libero dell'anno.... DOV'E' IL RELAX TANTO ATTESO!? mah....

Quelle che vi sto per proporre sono le conserve che preferisco in assoluto.... decisamente da provare... girano in casa mia da generazioni e sono sempre state molto apprezzate!
CONSERVE DI PEPERONI
Ingredienti: Peperoni rossi (belli grandi)

Procedimento. Lavate i peperoni per bene e fateli riposare per circa due giorni stesi su un tavolo. Al momento di operare togliete i piccioli e cercate di far uscire tutti i semi. Ora dovrete -come facciamo noi di casa- dividervi in 3 squadre:
1- Il maschio di casa che arrostisce i peperoni a fuoco molto vivo (obbligatoriamente sulla brace) facendo attenzione a non far bruciare i peperoni, ma solo la pellicina esterna che deve risultare carbonizzata. Nerissima.
2- donne, bambini e inesperti che provvederanno a "spellare" il peperone, privandolo della buccia carbonizzata. La parte più divertente a mio avviso!
3- gli espertissimi che "ripasserano" i peperoni gia spellati, aprendoli e torgliendo le ultime pellicine nere e gli ultimi semini.
Dopo l'operazione di cui al punto 3) i peperoni vanno messi a scolare negli scolini per un pò e successivamente tagliati a listarelle con cui infine si riempiranno i vasetti.
NIENTE CONDIMENTI, NIENTE SALE, NIENTE OLIO, ECC. SOLO PEPERONI!
Chiudete ora per bene i vasetti con l'aiuto dell'uomo di turno. Ora il meno è fatto!
Con questa calura manca il compito più ingrato: farli bollire a bagnomaria. Ovviamente anche questo è appannaggio dello sfortunato maschio di turno. Mettete i vasetti in un pentolone, copriteli con l'acqua e metteteli sul fuoco. Arrivati ad ebollizione fate bollire 15-20 minuti e togliete dal fuoco. Aspettate che l'acqua si raffreddi e voilà i vasetti son pronti. Potete rimpinguare la vostra dispensa.

NB. al momento della fruizione toglieteli dal vasetto e condite con olio, sale e prezzemolo. Non vi pentirete di tutto il caldo che il vostro uomo ha dovuto soffrire, ve lo assicuro!!!

PS. si evince che almeno in questo caso l'uomo ha la manzione piu sfavorevole... ci si deve vendicare ogni tanto no!? ovviamente scherzoooooo.... nin me ne voglia il macho di turno! :)

10.8.09

Il solito petto di pollo....

Prima di partire per terre lontane e dall'alimentazione piuttosto disordinata ricordo di aver fatto questo piatto...l'ho proposto alla mia famiglia che non lo ha subito bocciato...perciò deve essere degno di un post! loro sono molto esigenti....
Visto che l'orto trabordava di zucchine...che qui sto sognando amaramente... è sorto il seguente piatto:
PETTO DI POLLO ALLA GRIGLIA SU CREMA DI ZUCCHINE
Ingredienti:
2 fettine di pollo
1 zucchina
qualche pomodorino
olio, sale e pepe

Mettete a cuocere in una pentola le zicchine tagliate a fette con olio, sale e pepe e quando siete a metà cottura frullate il tutto. Rimettete sul fuoco e fate cuocere ancora un pochino, finchè il composto non ha raggiunto una consistenza cremosa.
Parallelamente fate cuocere sulla griglia il petto di pollo salato.

Stendete su un piatto la crema di zucchine ancora calda, metteteci su le fettine calde e su queste mettete i pomodorini a pezzetti.
Irrorate con poco olio di oliva. Enjoy!!!

Back to Top