30.5.09

fra poche ore....

Fra poche ore la mia sveglia suonerà e io spingerò il magico pulsante che ritarda di altri 8 minuti.... forse più di una volta! alla fine mi arrivera un sms che dice:"stiamo arrivando". Allora farò un salto dal letto, mi fionderò in bagno e in 10 minuti (forse anche meno) sarò pronta. I vestiti sono già pronti sul letto....logisticamente è tutto pronto. Ormai mi sono abituata ai miei ritardi e ai miei scatti di velocità. A meno di dimenticanze sarò perfettamente equipaggiata e pronta per il mio ponte a......... (rullo di tamburiiiii)..... BARCELLONA!!!! e come sapete io adoooooro la Spagna!!! Serena, friends, Barcelona..... mitiiiiiiiicoooooooo!!!!

27.5.09

TERREMOTOSTO

Giovedì sono stata a L'Aquila. Su un cartellone c'è scritto:" TERREMOTOSTO".
Io sono fiduciosa. Non nel governo, non nella protezione civile (che sta facendo del suo meglio s'intende) ma negli Aquilani. In noi Italiani. Ce la faremo...
Vi lascio ora qualche link che mi auguro guardiate...


25.5.09

Ciliegie sciroppate -Rouge Pulp

Aggirandomi curiosa fra il verde dell'ipermercato.... o meglio, fra le cassette ridondanti di vitamine e golosità; fra sapori esotici, misteriosi che richiamano alla mente popolazioni ambrate, scure.... o bianchicce! queste ultime legate ad un certo Colombo ed in particolare alla "patata dolce americana" che ancora non capisco bene come si usi... insomma....in questa giungla capita che ci si imbatta nelle famose primizie. E qui tutto torna concreto è triste:
Primizia= prezzo esorbitante
Le prime ciliegie della stagione che tanto desideravo mi sono diventate ostili dopo aver sbirciato il prezzo: 8,40 euro. AHAHAHAHAH...siamo impazziti?!
Allora armati di buona volontà siamo andati a trovare un amico- possessore di circa 700 piante di ciliegie- e lì abbiamo finalmente gustato le prime ciliegie! :) Essendo stato un bottino ricco.... le ho sciroppate!La ricetta non è mia. E' di Nicola...coinquilino del Finn e ottimo cuoco con qualche strana idea sull'uso della cipolla. Ottimo amico e simpatico interlocutore, ciuciù di Lisa e fisico teorico, amico di un ufologo e socio delle serate cous cous..... Insomma... mi dispiace tanto per la nostra condizione di semiterremotati che nn ci ha dato il tempo del distacco dalle abitudini.... però ho rubato a lui qualche ricetta e ho appreso l'arte degli "affreschi"!!!

CILIEGIE SCIROPPATE
(di Nicola da Altino)

ciliegie
sciroppo:
ogni 2,5 litri di acqua 1 kg di zucchero

Procedimento.Lavate le ciliegie e tagliate i gambi a metà. Prendete i vasetti puliti e metteteci dentro le ciliegie. Sul fuoco preparate lo sciroppo mettendo acqua e zucchero, quando il tutto bollirà spegnete e lasciate raffreddare. Versate poi lo sciroppo nei vasetti avendo cura di coprire tutte le ciliegie. Chiudete poi i vasetti e metteteli in una pentola piena d'acqua, mettete sul fuoco e appena bolle, dopo qualche minuto, toglieteli dall'acqua con l'aiuto di una cacciapesce (come dice Nicola!). Avvolgeteli con degli strofinacci finchè non si raffreddano e fate riposare in cantina!

AGGIORNAMENTO!!! Come mi è stato suggerito dall'attentissima fantasie partecipo alle seguenti raccolte... tanto lo so che nn vinco, ma almeno partecipo!!!! :)
Logo concorso







18.5.09

mi premiano e vi premio

Eccomi qui... a volte mi perdo. L'educazione di un cane è lunga ma bella. Il ritorno a casa ti scombussola sempre un pò le cose... e allora sono giustificata no?
Nella mia assenza c'è chi mi pensa e mi visita.... grazie! mi fate molto felice... anche se poi non passo troppo spesso dai vostri blog... ma questo dipende da una connessione senza adsl che a volte mi fa cadere le braccia! :) E poi i premiiiiiii.... ricordo ancora quando ricevetti il primo (non troppo tempo fa a dire il vero) e ne fui moooolto felice! Grazie!!!! Annamaria e Tittina mi pensano spesso, e io lo so! In più mi hanno anche premiata! grazie davvero....
non so sinceramente a chi passarli.... nomino solo qualcuno che passando di qui potrà ritirarlo! :)
Se già lo avete ricevuto pazienza!!!! farete il bis!!!! :)

15.5.09

Risotto ai piselli

Il cagnolone sta meglio... sta guarendo dalla sua polmonite! come l'ha presa nn è dato saperlo. Forse nel trasloco...chissà! Lui ha una vita difficile: polmonite, in piena fase educativa, ernia, fame di qualcosa di buono! Tutte queste cose in un cane mignon sembrano impossibili, eppure.....
La sua vita è moooolto difficile. Dopo il suo pasto (12 g di crocchette) in piena fase digestiva è l'ora del sonnellino. Peccato -per lui- che coincida con il nostro pranzo/cena. Questo implica che debba dormire un sonno leggerissimo e attento ad un qualsiasi rumore, per potersi svegliare in tempo e nn perdere il nostro pranzo. Momento che lui adora in quanto svolge la funzione di aspirapolvere: fiuta ogni minima briciola. E poi cerca di muovere qualcuno a compassione per avere un pezzetto di cibo. Vita da cani!

RISOTTO AI PISELLI
Ingredienti per 6 persone:
2 bicchieri abbondanti di riso
300 g di piselli sgusciati freschi
50 g di burro
2 litri d'acqua
6 cucchiai di parmigiano

Procedimento.
NB. la ricetta è stata fatta fondamentalmente per la sua velocità e semplicità!!!!
Mettete l'acqua salata sul fuoco. Appena questa bollirà buttateci dentro riso e piselli e dal momento in cui tornerà a bollire fare passare 15-20 minuti. L'acqua dovrà asciugarsi ma nn del tutto: il risotto deve essere nn troppo asciutto.
Togliete dal fuoco unite il burro e il parmigiano e mantecate per bene! Buon appetito!

14.5.09

una distesa di crostata

Sarebbe bellissimo avere davanti a se una distesa di crostata, poterci camminare dentro, fermarsi ogni tanto per scrostarne un pezzetto e mangiarla... beh, però di sicuro non va bene con un ripieno di marmellata che, sebbene sia succulento, non si presta ad una simile fantasia: potrebbe diventare un incubo.... come rimanere attaccati alla carta pesticida per una mosca..... forse nemmeno la nutella: potrebbero sembrare sabbie mobili....
PERO' con il ripieno di ricotta le cose cambiano... diciamo che si può associare ad una camminata sul bagnasciuga, dove la sabbia assume una strana consistenza.... divertente!!!

CROSTATA DI RICOTTA

Ingredienti per la base:
3 uova
200 g burro fuso

200 g zucchero

1 limone grattuggiato

farina q.b.
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina

Ingredienti per il ripieno:
Limone grattuggiato
cannella in polvere
ricotta q.b.

mandorle tostate (una manciata)
cioccolato a pezzetti
cacao in polvere
zucchero q.b.

12.5.09







No... casa mia nn è un ricovero per animali... anche se potrebbe sembrarlo..... :)

11.5.09

Trattasi di un cane.

Ed eccomi tornata.... lunedì, sole che splende e una nuova settimana da vivere. Appena cominciata. Mi sono svegliata presto grazie all'esserino delizioso di cui vi parlavo che come una sveglia ogni mattina reclama la sua libertà... e che come un bebè la notte reclama più volte la nostra attenzione.
Ma va bene così. Oltre a queste noie riesce a darci molto di più, dolcezza e affetto che io nn capivo e di cui magari ridevo. Per fortuna che le cose cambiano.
Non è proprio stato così ben accetto, perchè mia madre ci ha fatto la guerra. Sì, la guerra. Non voleva assolutamente qualcuno che sporcasse per casa. Beh.... dopo il litigo dai toni piuttosto accesi ora è lei che nn va a dormire senza salutarlo e non riesce a stare senza stendergli di nascosto sotto il tavolo qualche pezzettino di cibo. Trattasi di un cane. Cagnolone regalatoci e che ora sta piano piano apprendendo le regole della pacifica convivenza. A proposito... se avete dei consigli sono ben accetti: tutti i miei cani (esterni) sono sempre stati piuttosto- molto- anarchici.
Ve lo presento: Chicco! Lo so lo so.... il nome magari è un pò banale, ma trattandosi di un cane in pluriaffidamento (me, mia sorella e il suo Flauto) si è scesi a compromessi.
A dirla tutta anche lui è uno sfollato! già, perchè in realtà doveva andare a vivere in appartamento a L'Aquila.... poi sapete tutti com'è andata e ora si trova in una casa di campagna! direi che gli è andata meglio..... :)
I biscotti bianco neri che vi faccio solo assaggiare visivamente sono stati fatti per festeggiare il nuovo arrivato.... la ricetta purtroppo stavolta non sarà resa pubblica in quanto segreta, e appartenente ad un panificio!!! mi spiace! fidatevi però che erano tanto buoni!!!! :)

8.5.09

Pasta Fave e Pancetta

Se latito ultimamente lo dovete ad un esserino che è entrato -sulle sue zampine delicate- nella mia vita e che mi ha fatto passare tutta l'antipatia che avevo per gli esserini della sua stessa razza...lui compreso. Ma ditemi voi quanto mi ha fregato!!! Ora indietro nn si torna e io mi sento gia stupidita... ma nn ve lo presentero staserà....dovrete attendere! :)

In questi giorni non crediate che abbia "campato" a panini, uova strapazzate e merendine. Come sapete non è da me! (e si vede! urge la dieta...)
Dopo essermi vantata di aver trovato la mia identita alimentare ora posso dirvi che questa viene alquanto soffocata dalle identita alimentari (piuttosto pesanti e poco salutari) dei miei famigliari. Soccombo! Sopporterò.... in compenso ho cominciato la palestra. Io che non sono un tipo da palestra e che fino a poco tempo fa la odiava e evitava. Le cose nn sono cambiate di molto, ma... anche questo vi devo raccontare_!
Sebbene sembri che le cose siano peggiorate posso dirvi che è alquanto confortante sapere che a casa qualcuno cucina per te... anche se nn rientra proprio nei tuoi gusti... però è bello, no?
Allora oggi la cara mammina ha preparato questo piatto, che mi ha colpito...e io lo posto!

Pasta fave e pancetta
Ingredienti:
fave fresche q.b.
pancetta q.b.

olio evo
carota, cipolla


Procedimento. Cominciate facendo soffriggere la cipolla e la carota nell'olio. Aggiungete la pancetta e fate rosolare. Successivamente aggiungete le fave, rosolate ancora un poco e aggiungete dell'acqua per la cottura. Intanto mettete a lessare la pasta e prima che la cottura sia ultimata scolatela, ma non del tutto, bensì a metà. Aggiungete il condimento e fate amalgamare per bene facendo in modo che il tutto resti un po brodoso. Buon appetito!

Back to Top