11.4.09

Pizze di Pasqua

Non è che sia un buon momento per darsi alla cucina, ma quando sono passati alcuni giorni e non sai che fare perchè si è congelato un pezzo della tua vita.... forse bisogna trovarsi un diversivo.
Siccome domani è Pasqua e la primavera è arrivata nonostante tutto....
e siccome io sono abruzzese fino al midollo, non potendo risalire a generazioni lontane che non fossero residenti in questa terra forte e combattiva...
e siccome oggi più che mai sono orgogliosa di essere abruzzese...
ecco a voi un pezzo della mia tradizione, della mia storia.


PIZZE di PASQUA
Ingredienti per circa 4 pizze di media grandezza:
6 uova
600 g di zucchero
250 ml di olio
500 ml latte
75 g lievito di birra
300 g di lievito di casa
(acqua, lievito di birra e farina)
uvetta, limone, anice



Preparate il lievito di casa /madre. Fatelo riposare a lungo.
Preparate poi l'impasto per le pizze e alla fine aggiungeteci il lievito madre. Amalgamate bene il tutto e fate lievitare tutta una notte al calduccio. Mia madre a tal proposito avvolge la pentola con una busta di plastica e copre tutto con una coperta di lana.... una sottospecie di cuccia per dolci. La mattina dopo reimpastate e mettete nelle teglie. Di nuovo coprite e tenete ben al caldo. Mia madre le mette vicino ad una stufetta.... ah! si prendesse cura così di me!!!!
Poi mettete in forno moderato per circa 30-40 minuti, fin quando cioè la superficie si sarà dorata e la pizza supererà la prova stecchino! Enjoy!

9 commenti:

  1. Carissima....spero che tutti voi stiate bene anche se ognuno ha la pena nel cuore per tutto quello che è successo....ti auguro a te e a tutti i tuoi cari...una serena pasqua
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. Vorrei solo augurarti un pò di serenità e tranquillità, sperimo cje tu abbia passato un buona Pasqua..
    Siete forti voi, abruzzesi, ce la farete, sopratutto con il sostegno di ntutti noi!
    Un abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
  3. Voi abruzzesi ci siete sembrati delle persone molto forti e molto unite...è questo che vi aiuterà a superare anceh questo momento!
    Speriamo tanto che la situazione si smuova presto.
    LA tua pizza sembra davvero molto buona!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. ciao Serena, sono molto felice rivederti a postare ricette....si deve ricominciare a fare un vita quasi normale...io stasera ho deciso di dormire in casa...la mia casa non ha subito danni ma sono lo stesso angosciata ed impaurita ma ce la devo fare..voi dormite fuori o state in casa?un bacio Tittina

    RispondiElimina
  5. Che bella questa pizza dolce, ci sono veramente un'infinità di ricette da poter scopiazzare in quà e in là.
    Buona settimana!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. è bellissimo vedere una tua ricetta! è importante riuscire a riappropriarsi della propria e farlo attraverso queste piccole cose è fondamentale :-)

    RispondiElimina
  7. Hai ragione, quando è tutto in forse una parvenza di stabilità bisogna cercarsela nelle cose "normali"... personalmente ci riesco poco, soprattutto se una cosa mi tocca in maniera molto diretta, come mi sta accadendo in questo momento (per fortuna non mi riferisco al terremoto, ma a qualcosa di molto meno cosmico). Passando alle pizze di Pasqua: credevo fossero quelle salate e mi era venuto in mente un episodio divertente di quando avevo provato a farle... invece sono dolci e allora devo sperimentare anche queste, per avere qualche altra amenità da raccontare!

    RispondiElimina
  8. Ciao pomodorina! Hai fatto una pizza davvero invitante! Un bacio tutto abruzzese, e speriamo di riuscire a ricostruire tutto com'era!

    RispondiElimina
  9. Carina la pizza di Pasqua e anche buonisssssssssssssiiiiiiiimmmmmmmmmmaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina


Back to Top