31.8.08

TIRAMISU'

Periodo un pò apatico questo per me, forse un pò troppo stressante o noioso.... non saprei classificarlo con esattezza.... tanta voglia di cambiare....
Oggi sono a casa, la casa dove ho iniziato le mie sperimentazioni, e dove insomma ho il mio nido stabile... dove trovo tutti gli ingredienti di cui ho bisogno, basta cercare! Forse chi ha sempre vissuto in città non mi capirà....ma una casa in campagna è tutta un'altra storia. Si respira. Non che non mi piaccia il caos delle città dove quotidianamente sbattiamo la testa al muro tra mille casini - a dire il vero adoro quel caos- ma qui a casetta si respira pace... almeno quando non siamo tutti presenti! ;)
Appena tornata mia madre mi ha ingaggiata per la preparazione del dolce mattutino per chi resterà qui tutta la settimana...dunque bis di torta marmolada!!! è ancora in forno.......
Io invece ho preferito farmi un dolce che adoro. Diciamo che dalla prima volta che l'ho mangiato è stato subito amore.... avrò avuto 8 anni e la ricetta che mia madre usava era molto diversa da quella attuale, vi basti sapere che il colore finale era quasi sull'arancione. Comunque ricordo che ne ho mangiato per settimane, era la mia colazione e la mia merenda.... ero diventata dipendente. Poi, come succede sempre, c'è stata la repulsione....ma dopo qualche mese di astinenza il magico e buonissimo tiramisù è tornato in casa mia, sebbene in dosi nettamente minori!
Ora viene fatto con regolarità mensile....quando la famiglia è tutta radunata e nessuno si tira indietro per l'assaggio! la ricetta ha subito un upgrade notevole... speriamo riesca a svolgere la sua missione: tirarmi sù!!!



Ingredienti:
  • 5 uova fresche
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 500 g di mascarpone
  • caffè
  • 250 ml di panna da montare
  • cacao amaro in polvere
  • una scatola di pavesini classici



Svolgimento. Cominciate dal caffè: fatene una moca per quattro tazzine, e quando il caffè sarà uscito mettelo a raffreddare in una ciotolina con un cucchiaio di rum. (Se il tiramisù è per bambini o per chi non prende il caffè allora potete caricare la moca con un primo strato di caffè normale e il restante di caffè d'orzo, oppure tutto orzo). Ora passiamo alle uova: dividete il rosso dal bianco e metteteli in due ciotoline. Montate gli albumi con un pizzico di sale finchè non saranno ben fermi. In un'altra ciotolina montate a neve la panna. Ora aggiungete lo zucchero ai tuorli e sbattete. Aggiungete il mascarpone continuando a sbattere e infine gli albumi e la panna, mescolando inizialmente con un cucchiaio dal basso verso l'alto, evitando che si smontino. La crema è pronta. A questo punto l'unica cosa da fare è prendere un cucchiaio e assaggiare/mangiare perchè è di una bontà indescrivibile. Non esagerate però! Ora si passa alla struttura: in una terrina mettiamo uno strato di crema e poi uno strato di pavesini imbevuti nel caffè, uno starto di crema, un altro di pavesini... e così via fino alla fine degli ingredienti. Infine spolverate con cacao amaro, oppure con cioccolato fondente grattuggiato!

Nessun commento:

Posta un commento


Back to Top